Manlio Di Stefano "vergognoso"